L’antico centro storico medioevale patrimonio UNESCO, i vicoli tortuosi, le piazze imponenti, le magnifiche chiese e i palazzi rinascimentali  decorati con capolavori di Michelangelo, Leonardo da Vinci, Raffaello e Donatello.

Tutto questo  è Firenze, venite a scoprirla con me.

 

Piazza Duomo

L’antico centro religioso della città sempre affollato di fiorentini e turisti e dominato dall’imponente cattedrale, al momento della costruzione (1296) la chiesa più grande del mondo e coronata nel 1436 dalla maestosa cupola del Brunelleschi simbolo del potere rinascimentale fiorentino.

A pochi passi dalla cattedrale si erge il meraviglioso campanile disegnato da Giotto e uno dei più vecchi edifici di Firenze, il Battistero, con la sua splendente  Porta del Paradiso e i suoi splendenti mosaici.

Per una visita completa dell’area del Duomo non dimenticate di salire i 463 scalini per raggiungere la cima della cupola e fate una visita al piccolo museo per vedere l’ultima opera di Michelangelo: una commovente Pietà scolpita per la sua tomba.

Piazza della Signoria

Il centro politico della città con l’imponente Palazzo Vecchio, municipio sin dal 1294.

La piazza è considerata un museo a cielo aperto a causa delle molte statue presenti commissionate dalla famiglia Medici nel Rinascimento  e scolpite da Donatello, Giambologna, Cellini e molti altri. Fino al 1873 c’era anche il David di Michelangelo (oggi al museo dell’Accademia) sostituito oggi da una copia, a guardia dell’entrata del palazzo e del suo prezioso cortile.

Ponte Vecchio

Attraversare il più vecchio ponte di Firenze (1345), sopravvissuto alla seconda guerra mondiale e a numerose alluvioni, è una esperienza indimenticabile. Là dove, nel Medioevo, c’erano macellai e pescatori oggi troverete 44 gioiellerie  affacciate sul fiume  e, sopra di esse, il passaggio privato della famiglia Medici : il corridoio Vasariano.

Galleria dell'Accademia

L’Accademia delle Belle Arti creata dai Medici fu la prima scuola di arte nel mondo e qui gli artisti possono ancora oggi apprendere le tecniche dei maestri rinascimentali.  La vicina Galleria dell’Accademia offre sculture e altri capolavori che servono da ispirazione per gli studenti di arte. Il più ammirato è sicuramente il David di Michelangelo; spostato qui nel 1873 per motivi di conservazione  e circondato da molte altre statue che vi ispireranno come hanno fatto con generazioni di artisti….

Lontano dalla folla della stanza di Michelangelo, dimenticata dalla maggior parte dei visitatori, resterete stupefatti davanti alla collezione di strumenti musicali dei Medici e fra questi avrete la possibilità di ammirare  il più vecchio pianoforte del mondo.

Uffizi

L’imponente edificio degli Uffizi , commissionato da Cosimo I de’ Medici nel 1559 come sede per gli uffici del ducato di Toscana, ospita oggi una delle più importanti collezioni d’arte del mondo.

Nel 1589 il figlio di Cosimo, Francesco, decise di trasferire all’ultimo piano dell’edificio la collezione d’arte della famiglia.   Fu questo l’inizio del museo degli Uffizi, il più antico museo del mondo (1589) e uno dei più importanti.  Nei suoi  tre corridoi  sarete circondati da statue romane e greche  e nelle sue bellissime sale affrescate  ammirerete  dipinti di Michelangelo, Leonardo, Raffaello,Tiziano, Giotto, Caravaggio, Botticelli e tanti altri.

Palazzo Vecchio

Il bellissimo municipio medioevale di Firenze dove Cosimo de’ Medici ed Eleonora vivevano, con il famoso salone dei Cinquecento e le splendide stanze affrescate commissionate da Cosimo. Magnifiche scene mitologiche si alternano a santi affrescati dal Bronzino,  studioli,  passaggi segreti  e alla fine della visita rimarrete stupiti dalla sala delle mappe geografiche.

Palazzo Pitti

La residenza della famiglia Medici per oltre 200 anni, comprata e ingrandita da Cosimo de’ Medici per la sua famiglia insieme con il giardino di Boboli  progettato per sua moglie Eleonora. Visitate la Galleria Palatina, che contiene  una stupefacente collezione di dipinti di Raffaello, Tiziano e Caravaggio,  in mostra nelle stanze dove i Medici vivevano, ricevevano i loro ospiti e organizzavano incredibili  feste , oppure meravigliatevi  davanti ai vasi , gioielli ed altri oggetti preziosi  della famiglia in mostra nel Museo degli Argenti.

Il complesso di Santa Maria Novella

La sede dei frati domenicani , in una delle più belle chiese fiorentine; con cappelle affrescate  da Masaccio, Filippino Lippi, Ghirlandaio, Orcagna, Giotto e il convento affrescato da Paolo Uccello. Attraversate il  Cappellone degli Spagnoli con la vista più  antica della cupola del Duomo prima di terminare la vostra visita al complesso con l’antichissima farmacia del 1612.

La collina di San Miniato

Un viaggio indietro nel tempo all’interno della medioevale chiesa di San Miniato con i suoi affreschi, lo Zodiaco e la tomba rinascimentale del cardinale del Portogallo….

Accanto alla chiesa, sulla cima della collina, vicino ai Bastioni disegnati da Michelangelo, c’è il cimitero delle Porte Sante dove riposano illustri Italiani : Coveri, Spadolini, Collodi e da dove godrete di un bellissimo  panorama sulla città e le colline di Firenze….

Il complesso di San Lorenzo

Il quartiere Mediceo con la bellissima chiesa di San Lorenzo disegnata dal Brunelleschi per la famiglia Medici, l’antica sagrestia  rinascimentale  e l’ultima opera di Donatello. E nascosto dietro l’altare maggiore, il mausoleo della famiglia Medici decorato con mosaici di pietre dure semipreziose  che ospita le mie opere preferite di Michelangelo: la Notte, il Giorno, il Crepuscolo e l’Aurora  fatte per la tomba del suo amico Lorenzo de’ Medici.

E dietro l’angolo, il palazzo Medici, dove Michelangelo e Lorenzo vivevano insieme a molti altri artisti ed avevano la loro cappella privata decorata da Benezzo Gozzoli con una bellissima Cavalcata dei Magi.

Il palazzo del Bargello

Il Bargello, prima sede del Podestà, poi prigione ed oggi museo.

Ospita una superba collezione di statue fiorentine del Rinascimento, incluse numerose opere di Donatello, Giambologna, Cellini, Michelangelo  e la prima opera in assoluto del Rinascimento. Da non perdere se siete amanti di statue o delle cosiddette arti minori: avori, cammei e altre opere di oreficeria di epoca romana e rinascimentale decorano le stanze dell’antico palazzo.

La chiesa di Santa Croce

La chiesa medioevale francescana divenne un importante luogo di sepoltura durante il Rinascimento ed oggi visitatori da tutte le parti del mondo vengono a rendere omaggio alle tombe di Michelangelo, Galileo, Machiavelli, Rossini e molti altri…E prima di partire hanno anche la possibilità di ammirare le cappelle affrescate da Giotto, il Refettorio con la più antica Ultima Cena di Firenze e la perfezione dell’architettura della Cappella Pazzi.

Il convento di San Marco

Restaurato dai Medici nel 1437 e decorato dal grande pittore Beato Angelico che viveva nel convento.  Godete la spiritualità dei dipinti del chiostro, del dormitorio dei pellegrini e delle 44 celle monastiche  e poi rilassatevi nella piacevole architettura della librerie rinascimentale di Michelozzo o davanti  all’Ultima Cena dipinta da Domenico Ghirlandaio.

Il palazzo Davanzati

Curiosi di sapere come vivevano i nobili fiorentini nel Medioevo?

Allora questo è proprio il posto per voi!  Il palazzo, gli arazzi, gli affreschi  ed anche i mobili sono originali di quel periodo. Conoscerete la storia della famiglia e vedrete come difendevano le loro proprietà usando botole ed  altri incredibili trucchi.

L'Oltrarno

Al di là dell’Arno  ci sono molti meno turisti, molti artigiani, laboratori e tesori nascosti: questo è l’Oltrarno.  Il centro della vita nell’Oltrarno è piazza Santo Spirito con la chiesa agostiniana, considerata  la perfetta creazione di Brunelleschi, dove Michelangelo veniva a sezionare cadaveri  e scolpì un  incredibile crocifisso ligneo come regalo per i frati agostiniani .

A pochi minuti di cammino da qui  c’è uno dei più importanti luoghi  per la storia dell’arte : la Cappella Brancacci. Lasciatevi inspirare dai primi affreschi rinascimentali del mondo dipinti da Masaccio e studiati da generazioni di pittori.                                       

Please reload

FIRENZE

Home      Firenze      Percorsi      Chi sono      I miei amici     Commenti     Contatti

E-mail me:

rickyflorence@hotmail.com

Call me:

0039 380 7558909

Riccardo Benni

Contact me and we will organize your stay in Florence and Tuscany

 

Find me on

© 2023 Tour Guide Florence

 

 Riccardo Benni

 

p.iva  06087180482

 

by Zerotre